The language of luxury and the luxury of language

The following is an extract in English of a contribution to Traduire, the magazine published twice a year by SFT, the French association of translators. The December 2016 issue was dedicated to luxury, fashion and translation.

REVUE TRADUIRE
No. 235 – Luxe, mode… et traduction!
Published by SFT – Société française des traducteurs, December 2016

In this article I would like to share a few thoughts about the language of luxury, with some regard to the Italian language and from the point of view of a language professional like myself. Continue reading →

Rivoluzione digitale e ospitalità: integrazioni, potenzialità, esempi

Recentemente ho lavorato alla traduzione italiana di un libro che indaga uno degli argomenti che più interessano e di cui mi occupo: le nuove tecnologie digitali e le trasformazioni che ne conseguono nell’immediato e nel futuro, con particolare applicazione al mondo dei brand e del marketing.

Mi sono chiesta allora se queste nuove tecnologie, dalla realtà virtuale a quella aumentata, passando per i chatbot, sono già entrate in un altro settore di mia stretta competenza, l’ospitalità, e se sì, in che modo. Continue reading →