Il viaggio dell’utente inizia dalle parole che scegli

La fiducia è alla base di ogni relazione umana. E anche della relazione con i clienti. Con i miei clienti quando mi chiedono una traduzione, una revisione, una consulenza linguistica. E con i loro clienti che ne leggeranno i contenuti.

Ma come si conquista la fiducia di qualcuno che non ti conosce personalmente? Continue reading →

Transcreation: mito o realtà?

[articolo scritto per il blog di STL Formazione]

La transcreation è semplicemente traduzione ben fatta o è altro? Certamente è un tema controverso persino tra gli addetti ai lavori.

Per cercare di fare chiarezza, occorre partire da una definizione.

Focus, necessità, obiettivi

La transcreation, una parola macedonia che nasce dalla fusione di translation (traduzione) e creation (creazione), è un intreccio di traduzione e copywriting: è più di una traduzione, è copywriting vincolato da un testo originale di partenza e da un brief.

Per distinguerla dal copywriting vero e proprio, in inglese si parla di copywriting per origination e copywriting per transcreation, dove con la prima espressione si intende un testo originale di natura persuasiva (ad es. pubblicitaria o promozionale) e con la seconda lo stesso testo adattato per una lingua e una cultura diverse. Continue reading →

Vivere in un mondo tradotto

[articolo scritto per il blog di STL Formazione]

Quando sentiamo parlare di traduzione, il primo e a volte unico pensiero va ai libri che leggiamo, romanzi o saggi che siano.

In realtà viviamo in un mondo fatto di traduzioni, spesso senza saperlo. Forse perché non ci rendiamo conto che moltissimo di ciò che leggiamo, vediamo o ascoltiamo è tradotto: la pubblicità in metropolitana, il bugiardino del farmaco che ci tocca prendere, le istruzioni della macchinetta del caffè; ma anche la comunicazione del CEO americano, la presentazione aziendale, un contratto, e persino i micro testi che troviamo online (‘finalizza l’acquisto’, ‘controlla la disponibilità’). Forse non ce ne accorgiamo perché alcuni testi ci suonano come se fossero stati scritti direttamente nella nostra lingua. La traduzione scompare, il traduttore diventa invisibile e il testo è riconosciuto come un testo italiano. Continue reading →

Traduzione e revisione di testi alberghieri: personalità, stereotipi e terminologia

Perché di santuari, fughe, decorazioni e lusso ne abbiamo abbastanza, vero?

Nel corso dell’ultimo mese, tra altri lavori di traduzione, transcreation e revisione, sono stata impegnata in un progetto molto interessante e intelligente: rivedere l’adattamento italiano del nuovo sito web di una catena internazionale di hotel del settore lusso.

Molto interessante, perché non è di tutti i giorni la possibilità di revisionare un sito web di queste dimensioni, nel settore principale di tua competenza (quello dell’ospitalità) e nel segmento in cui hai più esperienza (quello del lusso).

Molto intelligente, perché, di nuovo, non capita tutti i giorni di lavorare con clienti che danno importanza alla voce con cui si presentano al proprio pubblico. Può sembrare un paradosso. Invece, è proprio così: quasi una rarità. Continue reading →

Le pratiche della creatività

Qualche trucco per stimolarla e catturarla da chi ci lavora ogni giorno

Creativi si nasce? Beh, forse un po’ sì, ma bravi lo si diventa con tanto, tanto lavoro.

In questo senso, creatività non fa rima con estro, ma con studio, applicazione, impegno, concentrazione. Occorre provare, riprovare, testare. Fare brainstorming. E poi sfoltire, semplificare, far emergere solo le opzioni valide e affinarle ancora. Continue reading →

Cosa fai di professione? Macino parole. E pensieri

Appunti da un anno di traduzioni, revisioni e ripensamenti.

Io rimugino.

Con gli anni ho imparato a non agire d’impulso (beh, quasi sempre), che si tratti di fare un acquisto personale o di lavoro, o delle decisioni sulla mia attività imprenditoriale. Sulle scelte da fare per crescere, e non parlo necessariamente di ricavi, ma di soddisfazione. Continue reading →

Le parole contano. E costano

Perché affidare una traduzione di marketing a chi se ne intende davvero.

Pensa a questa situazione: hai investito tempo e denaro nella profilazione del tuo pubblico target, creando poi una campagna ad hoc per promuovere quel prodotto o quell’altro servizio. Hai pianificato una campagna multipiattaforma e magari multiformato. E poi, per riprodurla in altri paesi cosa fai? Affidi l’adattamento a un tuo collaboratore che magari non lavora nemmeno nel marketing, ma tanto la lingua un po’ la sa. Continue reading →